Promo    

“Il Paese, sui vaccini, è diviso a metà. Per una campagna mediatica, non certo per reale esigenza”. Parola di Paola Taverna, che ha presentato oggi – insieme ai deputati Giulia Grillo e Mirko Busto e ai senatori Luigi Gaetti e Giovanni Endrizzi, il Rapporto salute del Movimento 5 Stelle. Programma “elaborato e condiviso con i cittadini sulla piattaforma Rousseau”. Politiche del farmaco, sanità, e corruzione, medicina territoriale, alimentazione, azzardopatia. Ma non si parla di vaccini. “Perché abbiamo una proposta di legge dedicata”, spiega Taverna. “Domani in aula sul decreto Lorenzin i cittadini sapranno che il M5S è dalla parte della trasparenza e della comunicazione, non certo coercizione o obbligo”.

L’articolo Vaccini, Taverna (M5S): “Non siamo NoVax ma no alla coercizione del decreto Lorenzin” proviene da Il Fatto Quotidiano.

 » FONTE: Il Fatto Quotidiano – Leggi tutto >>