Principe libero, arriva in tv il film su Fabrizio De Andrè che era meglio vedere al cinema
Promo    

Non sappiamo ancora se e come funzionerà sul piccolo schermo, ma il film/miniserie Principe Libero, biopic su Fabrizio De André, in onda su Rai1 stasera e domani febbraio 2018, su grande schermo è stato un evento speciale degno di nota. La visione obbligata era nella sala cinematografica quindi. In mezzo alla folla, in mezzo al pubblico che attendeva la visione esclusiva. Come ai concerti musicali. Prenotare un biglietto con anticipo. Segnarsi da settimane l’appuntamento in agenda. Pregustare il piacere di vedere e ascoltare un film. Il 23 e 24 gennaio 2018, giorni in cui Principe Libero è stato proiettato per circa sei spettacoli in tutto, è andato esaurito e in alcune città è stato fatto il bis con alcune repliche singole. Recuperarlo in una di queste sere è stato un tuffo al cuore. Per l’amore verso l’idea antica della proiezione cinematografica, per l’emozione di ogni strofa di De André ascoltata in mezzo ad altre persone. A mezz’ora dall’inizio di Principe Libero la sala da oltre cento posti era piena, oltretutto in modo anagraficamente eterogeneo. Che il distributore Nexo Digital con questa formula del film evento ci sappia fare (vedi l’ultimo exploit di incassi e gradimento con Loving Vincent) è un dato di fatto.

 » FONTE: Il Fatto Quotidiano – Leggi tutto >>