Cagliari, uomo massacrato di botte in un parco giochi. È morto poco dopo l’arrivo del 118
Promo    

Vincenzo Crisponi, 56 anni, è stato massacrato di botte e ucciso nel centro di Capoterra, in provincia di Cagliari. L’Unione Sarda riferisce che il delitto è avvenuto al termine di una rissa scoppiata in un parco giochi Liori. Al 118 è arrivata una richiesta d’aiuto per un uomo a terra e subito è stata mandata un’ambulanza sul posto. I medici hanno tentato a lungo di rianimarlo, ma non c’è stato nulla da fare. Al loro arrivo, i carabinieri hanno transennato la zona e avviato le indagini. Sono ricercate due persone e, sempre L’Unione Sarda, riporta che ci sarebbe un fermato.

L’articolo Cagliari, uomo massacrato di botte in un parco giochi. È morto poco dopo l’arrivo del 118 proviene da Il Fatto Quotidiano.

 » FONTE: Il Fatto Quotidiano – Leggi tutto >>