Elezioni, Boldrini vs Salvini: “Ringrazi i migranti. Per lei sono galline dalle uova d’oro”
Promo    

Polemica vivace a Otto e Mezzo (La7) tra Laura Boldrini, presidente della Camera e candidata di Liberi e Uguali, e il leader della Lega, Matteo Salvini. Il battibecco riguarda inizialmente i fatti di Macerata, per i quali Boldrini ribadisce che il capo del Carroccio è “un cattivo maestro” e cita l’ex candidato della Lega, Luca Traini, autore della sparatoria contro sei immigrati: “E’ stato chiaramente un atto terroristico e razzista”. “E’ colpa mia? Faccio lo psichiatra io?”, ribatte Salvini. “Non è colpa sua – continua Boldrini – ma lei non si è accorto che questo signore covava odio. Come fa a garantire la sicurezza del Paese quando non garantisce nemmeno i suoi? Non sa neanche chi ha in casa. Traini è stato espulso da una palestra perché un violento e lei se l’è tenuto dentro, dandogli anche spazio. Ci sono addirittura foto in cui vi date il cinque”. E rincara: “Traini era mosso dall’odio, che lei da anni va fomentando. Deve ringraziare gli immigrati che sono per lei galline dalle uova d’oro. Se non ci fossero i migranti in Italia, la sua carriera politica su cosa si baserebbe?”. “Su questo”, replica il segretario della Lega,

 » FONTE: Il Fatto Quotidiano – Leggi tutto >>