Trump propone una finanziaria da 4.400 miliardi di dollari
Promo    

Il presidente Donald Trump ha inviato al Congresso la sua proposta sul bilancio per il 2019. Si tratta di 4.400 miliardi di dollari: se anche venissero attuati tutti i tagli indicati e il Pil crescesse all'ambizioso tasso del 3% annuo, comporterebbe un'esplosione del deficit pari a 7.100 miliardi nel prossimo decennio. È praticamente il doppio rispetto a quanto stimato lo scorso anno dall'Office of Management and Budget (Omb) della Casa Bianca ma essendo il Congresso, negli Stati Uniti, a tenere i cordoni della borsa, quella di Trump è soprattutto la presentazione della sua filosofia sul bilancio. La proposta, ad esempio, non abbraccia completamente l'accordo biennale sul bilancio firmato dal presidente la scorsa settimana e che prevede un aumento delle spese per 300 miliardi di dollari, di cui 195 miliardi relativi a quelle militari.

Le proposta per il bilancio 2019 indica 450 miliardi di dollari di spese domestiche (non per la difesa) ovvero 57 miliardi di dollari in meno rispetto al tetto da non sforare fissato dal Congresso. Perché le spese autorizzate dai parlamentari americani, ha spiegato Mick Mulvaney, direttore per il budget di Trump, farebbero aumentare il deficit federale. “Riteniamo che questo livello tenga conto, in modo responsabile,

 » FONTE: AGI.IT – Leggi tuttu >>