Aeroporti: Enac, inesatte notizie su gara Forlì
Promo    

Roma, 14 feb. (AdnKronos) – Sono inesatte e fuorvianti alcune notizie di stampa sul bando di gara pubblicato dall’Enac il 12 febbraio scorso per l’affidamento in concessione dell’Aeroporto di Forlì. Lo precisa l’ente nazionale dell’aviazione civile in una nota. “Il titolo dell’articolo ‘Enac chiede 6 milioni per salvare Forlì’ è fuorviante e non corretto rispetto al contenuto del bando, in quanto tale cifra non riguarda eventuali canoni concessori che il gestore dovrà corrispondere all’Enac”, precisa l’ente.
“L’importo di circa 6.150.000,00 euro riportato nella documentazione di gara riguarda – spiega l’Enac – il valore finanziario che la concessione della gestione totale di Forlì assume per il potenziale vincitore della gara, sulla base di una stima di traffico coerente con l’attuale capacità dell’aeroporto e della durata trentennale della concessione. In particolare, tale determinazione è stata fatta ai fini della previsione dell’art. 35 del d.lgs 50/2016 e dell’assolvimento dell’obbligo di contribuzione Anac (Autorità Nazionale Anti Corruzione)”.
“Questo importo, quindi, non riguarda canoni o altre entrate a favore dell’Enac. Precisiamo, peraltro, che i canoni di concessione che l’Enac percepirà dalla società che all’esito della gara risulterà affidataria della concessione, sono determinati con meccanismi fissati per legge, connessi al volume di traffico che verrà prodotto sullo scalo e,

 » FONTE: Meteoweb.eu – Leggi tutto >>