Turismo: in treno alla scoperta borghi, al via nuova partnership Trenitalia
Promo    

In treno alla scoperta del fascino dei borghi più belli d’Italia. Dopo un 2017 che ha visto crescere del 7% i viaggi per turismo sui treni regionali di Trenitalia, questa vocazione trova nuovo impulso nella collaborazione tra la società del gruppo Fs e l’Associazione I Borghi più belli d’Italia presentata a Roma. La partnership nasce con l’obiettivo di valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni presente nei piccoli centri del Belpaese raggiungibili con il mezzo di trasporto più ecologico, conveniente, sicuro e, grazie anche all’arrivo di nuovi treni, sempre più confortevole.
Su 282 località promosse dall’associazione 23 sono facilmente raggiungibili con i treni regionali, per un totale di 580 collegamenti giornalieri: Mombaldone (At), Orta San Giulio (No) e Vogogna (Vb) in Piemonte; Chiusa, Egna e Vipiteno (Bz) in Alto Adige; Montagnana (Pd) in Veneto; Venzone (Ud) in Friuli Venezia Giulia; Moneglia (Ge), Finalborgo (Sv), Laigueglia (Sv), Borgio Verezzi (Sv) e Campo Ligure (Ge) in Liguria; Grottammare (Ap) nelle Marche; Brisighella (Ra) in Emilia Romagna; Castiglione del Lago, Passignano sul Trasimeno e Spello (Pg) in Umbria; Buonconvento (Si) in Toscana; Vietri sul Mare (Sa) in Campania; Chianalea (Rc) in Calabria.
L’accordo fra Trenitalia e I Borghi più belli d’Italia prevede alcune iniziative congiunte di promozione turistica e marketing territoriale,

 » FONTE: Meteoweb.eu – Leggi tutto >>